Recent Comments

    Comunicato stampa del 21-3-2012

    Comunicato stampa del 21 marzo 2012

    Dopo il comizio dell’11 marzo 2012, in piazza della Croce a Garbagnate Milanese, in cui il Segretario del Partito ha preteso, come gesto simbolico “compensativo”, che le chiavi della città siano consegnate ai giovani, è proseguita la campagna elettorale del PSI di Garbagnate Milanese, con due successivi incontri dell’esecutivo del Partito, presso la sede del Picchio Rosso.

    Il segretario del PSI di Garbagnate, Cosimo Solidoro, candidato Sindaco alle prossime amministrative del 6 e 7 maggio 2012, ha avuto occasione di rilanciare l’azione politica invitando i vari esponenti politici locali ad una nuova cooperazione, indiscriminata, di tutte delle forze politiche, nell’interesse dello spirito democratico che deve prevalere in qualsiasi confronto politico.

    In particolare si è sottolineata l’urgenza e la necessità che tutte le forze politiche locali, a partire dai partiti piu’ rappresentati (PD e PDL), si facciano interpreti del senso di pluralismo, promuovendo, oltre qualsiasi riserva, la sottoscrizione di tutte le liste dei partiti o delle liste partecipanti alla candidatura amministrativa.

    In questa sede si auspica da parte dei Notai della zona una iniziativa tesa a favorire al massimo la sottoscrizione delle liste dei partiti, onde prevenire il disagio dei cittadini, che debbono recarsi presso la sede del Palazzo comunale per poter sostenere i propri candidati.

    Come è prevedibile, qualche forza politica si potrà trovare parecchio intralciata nel gioco democratico cittadino (ci sarebbero circa 19 liste che devono raccogliere, nei pochi giorni che restano, dalle 175 alle 350 firme).

    Da altra parte, si esprime l’avviso che gli interpreti delle forze politiche locali, proprio per dare un segno tangibile all’antipolitica, dovrebbero sforzarsi di non cimentarsi nella proliferazione di liste civiche i cui intenti o scopi politici non sono chiaramente rinvenibili in una storia di partito, o in una identificabile tradizione di un corso politico locale o nazionale, e comunque in un programma amministrativo della città.

    Su quest’ultimo punto, attraverso un sforzo costruttivo di ciascuno, si dovrebbe esprimere l’auspicio che ogni aspirante alla rappresentanza politica amministrativa agisca all’interno di una riconoscibile forza politica, come per esempio un qualsiasi partito, che abbia una storia, una tradizione e/o una militanza da difendere, con la forza di cambiare le cose all’interno dei partiti stessi, pretendendo Statuti interni democratici.

    Non vi è poi chi non veda dell’opacità di talune forze politiche che, dopo aver partorito una lista civica, trascurano di confrontarsi con le cose che desiderano fare.

    Ma perché una lista civica deve essere presente solo su un territorio, se ha idee o progetti validi e concreti, da riproporre su base nazionale, attraverso il sostegno ad un Partito od ad un Movimento politico, magari già esistente?

    Di certo le vicende che oggi viviamo sul territorio di Garbagnate Milanese, potranno dirci molto sulle apparenti contraddittorietà della vita politica, non solo locale.

    Il progresso a cui ci prepariamo viene dalle nostre aspirazioni, dalle nostre idee, e dalla nostra capacità di confrontarci, senza avversità preconcette, nel rispetto reciproco di chi è portavoce di un sano dibattito dialettico, (ad oltranza, se necessario, fino al raggiungimento di una sintesi condivisa).

    Con l’unico spirito del confronto, oggi, noi socialisti, auspichiamo una Garbagnate aperta e pronta alla collaborazione di tutti.

    Ben vengano le liste civiche e qualsiasi altra iniziativa politica, che deve sempre essere salvaguardata, ma che ci sia dato almeno il lume di un argomento politico su cui dibattere (un programma).

    Siamo stati i primi a proporci su Garbagnate Milanese (dal mese di ottobre dell’anno scorso), come unica vera forza nuova ed emergente, ma lo abbiamo fatto solo dopo aver individuato un programma politico per la città, consultabile da tutti i cittadini sul sito WWW.COSIMOSOLIDORO.it.

    Dalle principali forze politiche ci aspettiamo un segno tangibile nel solco della trasparenza e dell’apertura alle nuove classi dirigenti formate alla democrazia cittadina.

    L’Esecutivo del Partito socialista italiano
    Sez. di Garbagnate Milanese